Fuori in 5 secondi

L’importanza di essere responsive e veloci

Il sito internet della tua azienda ci mette più di 5 secondi per caricarsi su uno smartphone? Hai appena perso l’80% dei tuoi potenziali clienti.

Lo dicono i numeri, e se lo dicono i numeri c’è poco da fare. No anzi, qualcosa puoi fare: creare un sito responsive.

Senza andarsi ad avventurare in tecnicismi, creare sito responsive significa dare a tutti i tuoi potenziali utenti un sito web in grado di adattarsi velocemente alle caratteristiche di qualsiasi dispositivo in uso.

Ma, bene bene, cosa fa un sito responsive?

  • È più leggero e, quindi, si carica velocemente (quei famosi 5 secondi)
  • Ha una struttura più semplice
  • Ha una interfaccia più intuitiva (Usability is King)
  • È compatibile con Android, iOS e ogni altra piattaforma che ha una connessione tramite browser
  • È facilmente aggiornabile

E tutte queste cose a cosa ti servono? Un sito responsive favorisce un notevole incremento delle vendite e dei tassi di conversione. Dici poco.

Ricordati anche che Google, da un po’ di tempo a questa parte, penalizza i siti che non sono responsive togliendoli dalle prime posizioni per le ricerche effettuate da smartphone.

Dati alla mano, siamo sempre più connessi

Sempre i nostri amici dei dati statistici ci dicono anche che il traffico internet attraverso i dispositivi mobili è in continuo forte incremento.

Sono in crescita esponenziale soprattutto gli utenti che ricorrono allo smartphone per fare acquisti e per cercare servizi. Fai conto che, in Italia, quasi l’80% della popolazione utilizza uno smartphone per navigare su internet.

Riassumendo:

  • Il 60% degli utenti utilizza ogni giorno il proprio smartphone per effettuare ricerche d’acquisto
  • Il 70%, si serve dello smartphone per informarsi sui prodotti
  • Il 99,9% si affida al proprio smartphone per ricercare attività commerciali (di cui il 50% di questi utenti ha contattato l’attività commerciale, il 60% l’ha visitata, il 30% ha effettuato un acquisto)

Abbiamo finito!

Ora sì che puoi correre a cronometrare il caricamento del tuo sito da smartphone.

news recenti

Digital Anatomy

Digital Anatomy

Quale è lo stato di “salute” attuale del web in Italia e nel Mondo?